Monthly Archives

ottobre 2014

L’APERITIVO DI HALLOWEEN

Ho notato cari amici, che la festa di Halloween ha preso veramente piede ormai. Questa ricorrenza di stampo anglosassone è  molto apprezzata qui in Italia, tra i bimbi che vanno a fare “dolcetto o scherzetto?”, ma soprattutto tra i ragazzi più grandi che partecipano alle feste in tema “spooky”. Premetto che, sebbene io sia cresciuta con questa festa e ricordo ancora in modo affettuoso le mie uscite per il quartiere e le mie visite alle case stregate che mettevano su alcuni vicini, sono una paurosa! Non mi piacciono un granché le ambientazioni dark, che ricordano vampiri, assassini, sgozzatori ecc…Non mi piacciono i film horror ne tantomeno i racconti troppo cruenti. Quindi, niente dita mozzate di pasta frolla per me…l’unico ectoplasma per il quale provo simpatia è Casper, il fantasma gentile! Però, Halloween mi piace e volevo proporvi qualcosa per l’occasione. Ho pensato ai tanti happy hour (si dice ancora così, o è troppo yuppy?) e alle feste tra amici. Ho pensato che qualcosa da sgranocchiare fa sempre piacere. Dunque, ho preparato un biscotto salato alla zucca, perfetto da mangiare con l’aperitivo e l’ho abbinato a un dip leggermente piccante che stuzzica molto il palato…Buon Halloween!
 
 
Biscotti salati alla zucca
 
2 tuorli d’uovo
2 cucchiai di olio e.v.o
1 cucchiaino di miele
1 bicchiere di purea di zucca
un pizzico di sale
1 cucchiaino di noce moscata
1 cucchiaio di semi di papavero
1 cucchiaio di semi di zucca
1 bicchiere di Grana o Parmigiano grattugiato
2 bicchieri di farina 00
1 bicchiere di farina di mais “fioretto”
2 cucchiaini di lievito per torte salate
100 gr di noci tritate
 
Dip allo yogurt e paprika
 
80 gr di philadelphia
2 o 3 cucchiai di yogurt naturale
il succo di 1/2 limone
sale
paprica
 
 
Per i biscotti:
 
Mettete i tuorli, l’olio, il miele e la purea di zucca in una ciotola e mescolate con un cucchiaio di legno oppure una frusta a mano. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e amalgamate. Impastate con le mani, aiutandovi con un pochino di farina se necessario. Formate due filoncini, alti circa 3cm e infornateli in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Toglieteli dal forno e tagliateli a fette, in senso obliquo, come si fa per i cantuccini. Reinfornate le fette e fatele tostare per altri 10 minuti, girandole dopo i primi 5 minuti. Serviteli semplici, come fossero delle crackers, oppure accompagnati dalla salsina.
 
Per il dip:
 
Schiacciate la philadelphia con una forchetta. Aggiungete lo yogurt e mescolate bene. Unite il succo di limone, il sale e la paprika e verificate la consistenza della salsa. Dev’essere fluida abbastanza da poter mangiare intingendovi il biscotto. Se necessario, aggiungete altro yogurt. Tenete in frigo fino al momento di servire.
 
 
 
I have noticed my friends, that Halloween has become very popular here in Italy. Children now love to go around trick or treating, and bigger kids love to go to spooky parties! I must say that, although I grew up with this feast and I still fondly remember my trick or treating and the visits to the “Haunted Houses” in my neighbourhood, I am a fearful person. I don’t love horror movies, nor do I appreciate vampires, demons or axe murderers…they just aren’t in my vibes! So no “bloody fingers” cookies for me! The only ghostly character I am willing to approach is Casper! However, I do like Halloween. So I want to offer something special to all of you for the nice parties you’re going to attend, or just to eat comfortably at home. I made these savory pumpkin biscotti keeping in mind that it’s always nice to have something to munch on hand. I also made a spicy yogurt dip that will tickle your palate…Happy Halloween!
 
 
Savory Pumpkin Biscotti
 
2 egg yolks
2 tablespoons extra virgin olive oil
1 teaspoon honey
1 cup pumpkin puree
a pinch of salt
1 teaspoon nutmeg
1 tablespoon poppy seeds
1 tablespoon pumpkin seeds
1 cup grated Grana cheese (or Parmigiano)
2 cups all purpous flour
1 cup corn flour
2 teaspoons baking powder (not flavored)
100 gr coarsely chopped walnuts
 
 
Yogurt and Paprika Dip
 
80 gr Philadelphia cream cheese
2 or 3 tablespoons natural yogurt
the juice of 1/2 lemon
salt
paprika
 
For the biscotti:
 
Put the egg yolks, the oil, the honey and the pumpkin puree in a bowl and mix with a wooden spoon. Add the other ingredients and mix well then knead with your hands, using some flour to help you. Form 2 loaves, 3cm thick, and bake in a preheated 180°C oven, for about 20 minutes. Take the loaves out of the oven and cut into slices. Put the slices back into the oven for another 10 minutes, turning them over after the first 5 minutes. Let cool completely and serve simple, or with the yogurt dip.
 
For the dip:
 
Mash the cream cheese with a fork and add the yogurt. Mix well, then add the lemon juice, the salt and the paprika and blend all the ingredients. If necessary, add more yogurt to obtain a creamier dip.
 
 
 

CHEESECAKE ALLA ZUCCA CON CRUMBLE AL MIELE DI CASTAGNO

Amici, non vi siete stancati della zucca vero? Spero proprio di no, perché avrei ancora qualcosa da offrirvi…Vi confesso, che mentre preparavo questa cheesecake, ho dubitato che venisse bene. Le cheesecake le faccio ogni tanto, e riscuotono sempre tanto successo, ma con la zucca non mi ero mai azzardata. Quest’ortaggio è molto acquoso e, nonostante io l’abbia arrostito in forno, un po’ di liquido rimane e temevo che potesse compromettere la riuscita del dolce. Invece, il miracolo è avvenuto…il miracolo chimico intendo…ed è venuta fuori una torta squisita. Potrei azzardare quasi nel dire, che sia la cheesecake più buona e delicata che abbia mai assaggiato! Credete che esageri? Allora non vi resta che provarla! Potrebbe diventare il vostro dessert per la cena di Halloween!  Un abbraccio e buona settimana!
 
 
Cheesecake alla zucca con crumble al miele di castagno
 
Nota: Come misurino, uso un bicchiere da 200 ml.
 
Per la base:
 
200 gr di biscotti secchi
2 cucchiai di fiocchi d’avena
150 gr di burro fuso
cannella, zenzero e noce moscata (un pizzico di ciascuna spezia)
1 cucchiaino di miele di castagno
 
 
Per il ripieno:
 
400 gr di formaggio quark (o philadelphia)
150 gr di yogurt bianco naturale intero
1 cucchiaio di ricotta di mucca
6 cucchiai di zucchero
2 pizzichi di sale
1 bicchiere e 1/2 di purea di zucca
un misto di cannella, zenzero e noce moscata
3 uova intere
2 cucchiai di farina
 
 
Per il crumble al miele di castagno:
 
una manciata di mandorle, non spellate
1 cucchiaio di fiocchi d’avena
1 cucchiaio di uvetta sultanina
1 cucchiaino di zucchero di canna
2 cucchiaini di miele di castagno
 
 
Preparate la teglia. Io la inumidisco con un pochino di acqua e poi inserisco la carta forno, facendola aderire alla base e ai bordi laterali. Mettete abbastanza carta da uscire un po’ fuori dalla teglia. Vi servirà per sollevare la torta quando la sformate.
 
Preparate la base tritando i biscotti e l’avena (io metto tutto nel robot). Versate le briciole in una ciotolina e unite il burro, le spezie e il miele. Amalgamate con le mani e poi distribuite il composto nella teglia, sul fondo e sui bordi, premendo bene per renderla compatta. Mettete in frigo a raffreddare per 15 o 20 minuti.
 
Frullate insieme il formaggio quark, lo yogurt, la ricotta, lo zucchero e il sale. Aggiungete la purea di zucca e le spezie e amalgamate all’impasto. Ora unite le uova, uno alla volta e frullate solo quel tanto che serve per incorporare ciascun uovo all’impasto. Aggiungete la farina e frullate nuovamente, senza insistere troppo. Prendete il guscio dal frigo e versatevi la crema. Infornate in forno preriscaldato a 180 ° per 30 minuti, poi abbassate a 160° e proseguite la cottura per altri 30/40 minuti. Sfornate la torta quando il centro “balla” ancora un po’, finirà di cuocere con il proprio calore.
 
Mentre la torta si raffredda, preparate il crumble. Nel mixer mettete tutti gli ingrediente tranne il miele e tritate fino ad ottenere una granella. Versate in una ciotola, aggiungete il miele e amalgamate con le mani. Quando la torta è fredda, tiratela fuori dallo stampo aiutandovi con la carta in eccesso. Usatela per sollevarla. Sistemate la cheesecake in un bel piatto e con delicatezza, togliete la carta in eccesso (io cerco di sfilarla piano piano, sollevando leggermente la torta). Decorate il bordo esterno con il crumble e servitela con un po’ di panna montata e una spolverata di cannella.
 
 
 
 
Hey guys, you aren’t tired of pumpkin yet, are you? I certainly hope you’re not, because I still want to offer you some goodies made with this wonderful veggie! I must confess, that while I was preparing this cheesecake, I had a few doubts about how it would turn out. I do make cheesecakes every once in a while, and they are always very appreciated, but I never tried with pumpkin. You all know that pumkins are “watery”, and although I roasted mine in the oven, a little liquid still remained so I was afraid my cheesecake wouldn’ work. But the miracle did happen…I mean, the chemical miracle…and the cake turned out beautiful and delicious! I could even say that this is the best cheesecake I have ever eaten! Do you think I’m exaggerating? Well, the only way to find out is by trying this sweet treat! It could be your dessert for Halloween! Hugs and have a pleasant week!
 
 
Pumpkin cheesecake with a chestnut honey crumble topping
 
For the cookie crust:
 
200 gr cookies
2 Tbsp old fashioned oats
150 gr melted butter
cinnamon, ginger and nutmeg (a pinch of each)
1 tsp chestnut honey
 
 
For the filling:
 
400 gr quark cheese (or Philadelphia)
150 gr natural whole milk yogurt
1 Tbsp ricotta
6 Tbsp sugar
2 pinches of salt
1 and 1/2 Cups pumpkin puree
a mix of cinnamon, ginger and nutmeg
3 whole eggs
2 Tbsp flour
 
For the crumble topping:
 
a handful of almonds, not skinned
1 Tbsp old fashioned oats
1 Tbsp raisins
1 tsp brown sugar
2 tsp chestnut honey
 
 
Prepare you cake pan. I put a few drops of water inside and spread it with my hands. Then, I insert parchment paper, trying to make it stick to the pan as much as possible (the water will help you). Put in enough parchment paper to overlap the pan. It will help you take the cake out.
 
Prepare the cookie crumb crust. Put the cookies and the oats in a food processor and grind until crumb like. Put the crumbs in a bowl and add the spices, the butter and the honey. Use your hands to mix and then use this mixture to line your prepared pan. Cover the base and about 3/4 of the sides. Press well and then put into the fridge for 15 or 20 minutes.
 
Meanwhile, make the filling. Put the cheese, the yogurt, the ricotta, the sugar and the salt in a food processor (or mix with an electric mixer) and mix well. Add the pumpkin puree and the spices and mix again. Now add the eggs, one at a time, blending, after each egg, just enough to incorporate it. For last, add the flour and blend quickly, without insisting too much. Get your pan from the fridge, add the creamy mixture and bake in a preheated 180°C oven for 30 minutes, then lower the oven to 160°C and continue baking for 35 to 40 minutes. Take the cake out of the oven, when the center still “jiggles”. It will continue cooking out of the oven. Let cool completely.
 
Make the crumble. Process the almonds, the oats, the raisins and the brown sugar until crumbly. Put this mixture in a bowl and add the honey. Mix with your hands.
 
Take the cake out of the pan, using the parchment paper “handles” to help you lift it out. Place it in a cake dish and remove the paper very delicately (I gently lift the sides and try to make it slide out). Decorate the cheesecake with the crumble, and serve with some whipped cream sprinkled with cinnamon.
 

Scusatemi se ho esagerato con le foto, ma questa dovevo proprio metterla! Non vi sembra un sorriso?

Please excuse me for exaggerating with the photos, but I simply had to add this one! Doesn’t it look like a smile?

 

VELLUTATA DI ZUCCA

Buongiorno cari amici! Questo è il periodo delle vellutate per me. Durante la stagione più fredda, prediligo le minestre più corpose, ma in questa stagione di transizione, la mia attenzione si sposta verso le zuppe cremose e delicate, che anche attraverso i loro colori ci fanno sentire tutt’uno con l’autunno. La zucca è uno degli ortaggi che più si presta per questo tipo di preparazione. Ha un sapore caratteristico ma non invadente e ha una polpa di un caldo color arancio, che scalda l’anima…Se proprio devo trovare un difetto, forse a volte, la zucca può risultare “troppo” delicata…allora via libera con le spezie! A questa vellutata, ho aggiunto della salvia fresca che regala un profumo inebriante. Inoltre, l’ho tostata insieme ai crostini e la zuppa si è trasformata in una vera squisitezza! Insomma, la dovete provare…A presto!
 
 
Vellutata di zucca, patate e salvia (per 4 persone)
 
Nota: Io usa la pentola a pressione per velocizzare i tempi. Se usate una pentola normale, raddoppiate i tempi di cottura degli ortaggi e cuocete l’orzo per circa 20 minuti.
 
 
500 gr di zucca pulita e senza buccia
2 patate medie
5 o 6 foglie di salvia
6 cucchiai di olio e.v.o
sale
pepe bianco
acqua q.b
6 cucchiai di orzo perlato
 
Per i crostini:
 
2 belle fette di pane casereccio
una decina di foglie di salvia
olio e.v.o
 
 
Tagliate a tocchetti la zucca e le patate. Mettete l’olio nella pentola a pressione e aggiungete gli ortaggi e le foglie di salvia. Coprite a filo con l’acqua, salate, chiudete la pentola a pressione e fate cuocere per 10 minuti dal sibilo. Lasciate sfiatare la pentola a pressione e frullate tutto con il minipimer. Unite l’orzo e fate cuocere per 5 minuti dal sibilo. Assicuratevi che sia uscito tutto il vapore prima di aprire la pentola. Aggiustate di sale e aggiungete un pochino di pepe bianco.
 
Poco prima di servire, mettete poco olio in un padellino antiaderente, unite il pane casereccio tagliato a dadini e le foglie di salvia intere. Friggete i dadini di pane, insieme alla salvia, fino a farli diventare dorati e croccanti. Servite la vellutata calda (se necessario, riscaldatela), con i crostini, la salvia fritta e, se non siete vegani, un po’ di Grana grattugiato.
 
 
 
Good morning my friends! This is that time of the year, when I make creamy soups. During the colder months, I prefer heartier soups, but now I like more delicate dishes, that make us feel like we too are a part of autumn. One of the best vegetables to use for this kind of recipe are pumpkins. They are delicate and their wonderful orange pulp fills our eyes (and our souls) with joy! If I should find a fault in pumpkins, perhaps I could say that they are sometimes “too” delicate in flavor…Well, that’s a good reason to use spices! For my soup, I used fresh sage leaves, which gave this velvet sauce an absolutely astonishing aroma. I also sauteed the crostini along with some sage leaves and the soup turned out a real specialty. You simply must try it! Best wishes!
 
 
 
Creamy pumpkin, potato and sage soup (4 servings)
 
Note: I used a pressure cooker just to do a faster job. If you use a regular pot, double the cooking time for the soup and cook the barley for about 20 minutes.
 
 
500 gr pumpkin, already peeled, seeded and chopped into cubes
2 medium potatoes, chopped into cubes
5 or 6 leaves of sage
6 tablespoons extra virgin olive oil
salt
white pepper
water to need
6 tbsp orzo
 
For the crostini:
 
2 big slices of Italian style rustic bread
about 10 leaves of sage
extra virgin olive oil
 
 
Put the oil in a pressure cooker and add the pumpkin, the potatoes and the sage. Add enough water to cover the vegetables and add some salt. Cook for about 10 minutes from when the pot starts to whistle. Let all the vapor get out and then open the pot and blend the vegetables creating a creamy mixture. Throw in the orzo and cook for about 5 minutes from the whistle. Let cool completely, then add some white pepper and control the sapidity.
 
A few minutes before serving the soup, warm it up on low heat and meanwhile make the crostini. Put a little oil in a pan and add the rustic bread chopped into cubes. Throw in the leaves of sage and fry until the bread is golden brown and the sage is crisp. Serve the soup warm with the crostini, the fried sage and some grated Grana cheese (if you’re not a vegan).

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO CON PIACERE AL CONTEST “RICETTE D’AUTUNNO” DEI BLOG A TUTTO PEPE E C’E’ CRISI, C’E’ CRISI
 
 
 
 

PEANUT BUTTER CHOCOLATE CHIP COOKIES

Buongiorno cari amici! Sono una convinta sostenitrice del forte legame tra stomaco e cuore! Esprimiamo spesso i nostri sentimenti attraverso il cibo e quale potrebbe essere una coccola migliore di un bel biscotto?  E fra le mie tante ricette di biscotti, oggi ve ne offro una che non faccio da tantissimi anni. E’ da molto che mio figlio mi chiede questo dolcetto, e finalmente l’ho accontentato! E’ curioso come spesso trascuriamo i desideri delle persone che più amiamo…dando sempre per scontato il loro affetto e comprensione…e invece dovremmo dimostrare loro ogni giorno, con piccoli gesti, quanto gli vogliamo bene. Quindi, questi biscotti vogliono essere prima di tutto una coccola. Sono però, anche innegabilmente super golosi!!
 
 
Biscotti al burro di arachidi e gocce di cioccolato
 
Nota: Come misurino, uso un bicchiere da 200 ml (come quello della Nutella).
 
100 gr di burro a temperatura ambiente
1/2 bicchiere di burro di arachidi
2 tuorli d’uovo
3/4 di bicchiere di zucchero semolato
1/2 bicchiere di zucchero di canna
un bel pizzico di sale
3/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 bicchiere e 1/2 di farina 00
3 o 4 cucchiai di latte
1/2 bicchiere di gocce di cioccolato
 
zucchero per ricoprire i biscotti prima della cottura
 
 
Montate il burro di arachidi con il burro e i tuorli. Aggiungete lo zucchero semolato, quello di canna e il sale e continuate a montare. Unite il bicarbonato, il lievito e la farina e mescolate bene il composto. Aggiungete il latte, un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere un impasto sodo ma manipolabile (a me sono stati sufficienti 3 cucchiai). Per ultimo, unite le gocce di cioccolato, incorporandole bene nell’impasto. Mettete in frigo a riposare per 1/2 ora. Riprendete l’impasto e fate delle palline della grandezza di una noce. Rotolate le palline nello zucchero e mettetele su una placca da forno, foderata di carta da forno. Con i rebbi di una forchetta, schiacciate leggermente le palline, prima per un verso e poi in modo diagonale, creando un motivo incrociato. Infornate in forno preriscaldato, a 180° per 10 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare nella teglia prima di gustare.
 
 
 
Good morning my friends! I strongly believe in the bond between our stomachs and our hearts! Very often, we express our feelings through the food we make…and do you think anything is more emotional than a cookie? Among my many cookie recipes, there is this one, which I haven’t made for many years now. My son has been asking me to make it for some time, and I have finally made his day! Why oh why do we so often overlook the needs of those we most love, expecting them to comprehend, while we should always, every day, let them know how much they mean to us, with small but significant actions? Well, these cookies are first of all a cuddle. But I must say that they are also super delicious!
 
Peanut butter & chocolate chip cookies
 
 
100 gr butter, room temperature
1/2 cup peanut butter
2 egg yolks
3/4 cup granulated sugar
1/2 cup brown sugar
a pinch of salt
3/4 teaspoon baking soda
1/2 teaspoon baking powder
1 1//2 cups all purpous flour
3 or 4 tablespoons milk
1/2 cup chocolate chips
 
sugar for rolling cookies before baking
 
Beat the butter with the peanut butter and the egg yolks. Add both sugar and the salt and keep beating. Mix in the flour, along with the baking powder and baking soda. Add some milk, a tablespoon at a time (I added 3), until dough is smooth and easy to work with. For last, knead in the chocolate chips. Put the dough in the fridge for 1/2 hour. After that, take small amounts of the cookie dough and made balls, the size of a walnut. Roll the balls in some sugar and place on a prepared oven tray. Flatten slightly, with a fork, making a criss-cross design on the top. Bake for 10 minutes in a preheated 180°C oven. Let cool completely before moving from the oven tray.
CONSIGLIA Spaghetti con crema di spinaci